Browsing articles from Tag: “Porte”


  • , ,

    Porte Ferrero Legno, la passione per le idee perfette

    Concedeteci oggi uno spazio di digressione su un aspetto della casa a volte sottovalutato, quasi come se non fosse parte integrante dell’arredamento. Stiamo parlando delle porte, che non possono essere relegate al ruolo di semplici “divisori” tra gli ambienti perché attraverso di esse non passiamo soltanto noi… passano anche la personalità e l’impronta dell’interior design, se ci perdonate il senso traslato del termine!

    L’attività di Ferrero Legno

    Vogliamo così raccontarvi l’attività di un’azienda come Ferrero Legno, che da quasi 70 anni si dedica alla realizzazione di porte non solo in legno, ma anche in materiali quali il cristallo satinato, l’alluminio, metalli e laminati.
    Stupisce, nelle porte Ferrero Legno, la certosina e matematica applicazione della tecnologia a progetti di estrema creatività, al fine di integrare ciò che non è considerato un banale infisso ma un oggetto dotato di vitalità in qualsiasi spazio, giocando con la matericità soprattutto del legno e con le sue essenze e creando così tendenze dallo spiccato carattere.

    Le porte Ferrero Legno arredano ed al tempo stesso affascinano, tuttavia non si allontanano mai dalla massima funzionalità.
    La completa gamma di porte è quindi realizzata con metodologie di lavoro all’avanguardia ed in continua evoluzione, per rispondere a richieste di una clientela esigente e sempre alla ricerca della migliore qualità, ma anche di un servizio che si riveli essere impeccabile.

    Il catalogo delle porte Ferrero

    Sono centinaia i modelli prodotti e disponibili a catalogo, anche nelle varianti laccate, ma trattandosi di un’azienda dinamica la cui filosofia prevede di non tralasciare mai nuovi obiettivi per una crescita costante, da alcuni anni è stata anche avviata la progettazione e realizzazione di modernissime pareti divisorie scorrevoli e di grandi dimensioni, avventurandosi in terreni che sfruttano materiali quali l’alluminio ed il vetro.

    Tutti i componenti ed il loro assemblaggio sono al 100% Made in Italy, secondo procedure standardizzate e certificate ed attentissime quindi anche all’impatto ambientale, una scelta aziendale del tutto in linea con il criterio dell’aggiornamento costante.
    Ciò vuol dire che il legno, materia prima essenziale, proviene solo da fonti gestite in maniera responsabile; e che quello che una volta era un piccolo laboratorio artigianale si è moltiplicato per diventare un modernissimo stabilimento industriale dalla spiccata filosofia green, che privilegia ad esempio le laccature ad acqua, che si impegna per abbattere le emissioni e che sfrutta energia in gran parte proveniente da un apposito impianto fotovoltaico.

    Nulla è lasciato al caso quando si parla dei cataloghi Ferrero Legno, grazie ad una sensibilità tramandata di generazione in generazione che pone oggi questa azienda tra i leader assoluti, ed a livello mondiale, nel settore delle porte da interni, con prodotti dalla nobiltà e dal carattere sempre più apprezzati.

     

     

    Condividi su:
  • , ,

    Maniglie coloratissime, un tocco di novità

    Un dettaglio a volte sottovalutato per i nostri interni è quello delle maniglie per le porte, che spesso non vengono scelte in un campionario adeguato allo stile che abbiamo dato all’appartamento.
    Noi ci siamo innamorati a prima vista delle maniglie Soft Touch prodotte dall’azienda italiana Master: ci piacciono perchè sono ecologiche, italiane e soprattutto coloratissime!

    Adoriamo infatti la possibilità di scegliere tra tutti questi colori pastello, 8 in tutto quelli del catalogo, ed inoltre la composizione le rende molto morbide al tatto perchè ricoperte da una speciale guaina che fa anche da barriera e protezione contro germi e batteri.
    Soft Touch è tecnologicamente avanzata perchè si giova di un meccanismoa microscatti denominato click&turn, brevettato dall’azienda.
    Come detto quindi è ergonomica, igienica ed esteticamente bella…come può essere anche ecologica? Niente di più semplice, perchè Master è impegnata sin dal 2011 nell’iniziativa secondo la quale tutte le emissioni di CO2 dovute al processo produttivo vengono compensate con un impegno economico costante all’interno del progetto “Energia Sostenibile” per la riduzione dei gas serra.

    Condividi su: