Browsing articles from Tag: “Maniglie”


  • , ,

    Una maniglia da toccare

    Un vero gioco tra le proporzioni, con un design squisitamente tattile che incuriosisce: stiamo parlando di un piccolissimo ma indispensabile dettaglio per le nostre porte proposto dall’azienda specializzata Olivari, la maniglia Conca il cui design è opera di Patricia Urquiola.

    A guardarla di fronte sembra essere un oggetto dotato di grande peso e “matericità”: quando invece si va ad impugnarla, Conca rivela tutta la sua leggerezza derivante dal design a conchiglia della sua impugnatura concava.
    La maniglia di una porta è un oggetto che utilizziamo più e più volte durante la giornata: dove sta scritto che non si possa, nella sua ideazione, giocare con le forme per comporre un oggetto che sappia essere espressivo e scultoreo?

    Olivari ha accettato questa “sfida” della designer spagnola, mantenendo fede alla sua storia aziendale fatta di maniacale cura per i dettagli e di un’evoluzione che negli oltre 100 anni di attività è arrivata oggi a proporre maniglie di indiscutibile qualità progettuale e tecnica firmate dai nomi più in vista del design contemporaneo.

    Condividi su:
  • , ,

    Maniglie coloratissime, un tocco di novità

    Un dettaglio a volte sottovalutato per i nostri interni è quello delle maniglie per le porte, che spesso non vengono scelte in un campionario adeguato allo stile che abbiamo dato all’appartamento.
    Noi ci siamo innamorati a prima vista delle maniglie Soft Touch prodotte dall’azienda italiana Master: ci piacciono perchè sono ecologiche, italiane e soprattutto coloratissime!

    Adoriamo infatti la possibilità di scegliere tra tutti questi colori pastello, 8 in tutto quelli del catalogo, ed inoltre la composizione le rende molto morbide al tatto perchè ricoperte da una speciale guaina che fa anche da barriera e protezione contro germi e batteri.
    Soft Touch è tecnologicamente avanzata perchè si giova di un meccanismoa microscatti denominato click&turn, brevettato dall’azienda.
    Come detto quindi è ergonomica, igienica ed esteticamente bella…come può essere anche ecologica? Niente di più semplice, perchè Master è impegnata sin dal 2011 nell’iniziativa secondo la quale tutte le emissioni di CO2 dovute al processo produttivo vengono compensate con un impegno economico costante all’interno del progetto “Energia Sostenibile” per la riduzione dei gas serra.

    Condividi su: