Browsing articles from Tag: “Ecoinventivi”


  • Cambiare la stufa, tutti i buoni motivi per farlo

    Perché cambiare la stufa? Se il tuo strumento per il riscaldamento domestico è vecchio la risposta è anche abbastanza scontata: perché è conveniente per la sicurezza e per il risparmio.
    Ci sono però numerose altre ragioni che devono e possono spingerti a compiere questo passo, e le vedremo insieme in questo articolo.
    Sorvoliamo in un primo momento sui benefici che questo gesto può apportare all’ambiente ed alla comunità tutta, ne parleremo in un successivo paragrafo, e parliamo prima dei reali e concreti vantaggi che tu in prima persona puoi ottenere dalla sostituzione della stufa.

    Incentivi per il cambio della stufa

    Chi decide di acquistare un nuovo prodotto per il riscaldamento domestico, che sia esso una stufa a pellet o una stufa a legna e scelta tra quelle di ultima generazione ha accesso infatti in questo momento ad agevolazioni fiscali ed incentivi governativi che coinvolgono sia gli interventi di ristrutturazione edilizia che quelli di riqualificazione energetica degli immobili. Ne abbiamo già parlato in un nostro precedente articolo dedicato alle detrazioni per l’acquisto di stufe a pellet, che ti consigliamo di rileggere. Un esempio del secondo tipo è il Conto Termico 2.0, grazie al quale si ricevono contributi fino al 65% dell’investimento effettuato per rimpiazzare uno strumento obsoleto.
    Si tratta di un incentivo sempre più richiesto ed apprezzato, stando ai numeri, che anno dopo anno evidenziano una costante crescita del numero di domande.
    Sottolineiamo come l’ecocompatibilità sia al centro di tutti i prodotti di nuova generazione, e ciò comporta anche un sensibile contenimento non solo delle emissioni ma per diretta conseguenza anche dei consumi, ed ecco spiegato come la sostituzione della stufa porti con sé la diretta conseguenza ed il vantaggio di ridurre le spese per il combustibile.

    I benefici per l’ambiente

    Si stima che se tutti gli impianti a legna oggi presenti in Italia venissero sostituiti da quelli di ultima generazione si otterrebbe una riduzione delle emissioni di polveri sottili derivanti dalla combustione domestica delle biomasse pari ad almeno il 70%. Ecco spiegato perché la sostituzione della stufa è anche un gesto virtuoso, consapevole e molto green, che riduce il particolato nell’atmosfera e fa quindi bene al pianeta. Contenendo l’impatto delle necessità di riscaldamento dei cittadini sull’ambiente, gli incentivi hanno sì lo scopo di smuovere il mercato, ma anche quello di rendere il nostro paese più sostenibile.

    Condividi su: