Dic 2, 2020
Christian

Le nuove tendenze per l’arredo bagno

Stiamo tutti attraversando un delicatissimo periodo nel quale la pandemia da coronavirus ci ha spinti a riflettere sui cambiamenti dei nostri stili di vita e sulle ripercussioni che hanno subito le nostre abitazioni e la condivisione degli spazi domestici. Uno degli oggetti, anzi degli ambienti, soggetti a maggiori riflessioni e ripensamenti è risultato essere, in parte a sorpresa, il bagno.
Certo, lo smart working ha costretto in tanti a ridisegnare e rivedere l’aspetto della casa, a volte con semplici spostamenti di mobili o in altri casi rivedendo radicalmente l’assetto delle stanze. Come si colloca il bagno in questo tipo di ragionamento?

Maggior desiderio di spazio in bagno

Sappiamo che per definizione è il bagno l’ambiente che richiede più lavori di manutenzione in generale e maggiori attenzioni; allo stesso tempo, sappiamo che ha guadagnato un ruolo molto più centrale nelle preferenze, come ad esempio abbiamo già analizzato in questo nostro articolo, diventando spazio dedicato al benessere ed al relax.
È giunto in cima ai desideri di restyling perché fonte di profonde soddisfazioni e perché è spazio dove prendersi cura di sé e della propria bellezza, esigenze particolarmente avvertite in epoca di restrizioni.

Sono aumentate, stando agli studi statistici del settore, le richieste di ristrutturazione e riprogettazione del bagno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e se in parte i motivi sono quelli legati al varo di nuove agevolazioni fiscali sulla ristrutturazione, molto dipende anche dalle nuove necessità di condivisione e di integrazione. Innovativi accessori come gli scaldasalviette razionali sono divenuti ancora più protagonisti e vengono studiati insieme a tutti gli altri strumenti per essere inseriti nello spazio architetturale al fine di renderlo più funzionale, così da rispondere meglio ai bisogni di chi molto più di prima deve condividere l’ambiente.

Evoluzione dello stile in bagno

Il desiderio è molto chiaro: ottenere oasi di benessere personale senza rinunciare all’estetica, anche quando le metrature sono ridotte, per cui anche per i rivestimenti si scelgono quelle soluzioni più luminose o ricche di effetti e sfumature, e si studiano con attenzione maggiore la matericità anche per i sanitari.
Tra gli obiettivi dei più esigenti c’è anche il raggiungimento di un linguaggio comune ed unitario rispetto allo stile del resto dell’appartamento, come se il bagno fosse una stanza da arredare al pari di tutte le altre.

 

Share and Enjoy

Pinterest

Leave a comment

dicembre: 2021
L M M G V S D
« Nov    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031