Browsing articles from "giugno, 2014"
giu 30, 2014
Christian

2 suggerimenti per riciclare divertendosi

Riciclare i rifiuti è diventato, nel terzo millennio, molto più che una tendenza o un modo per distinguersi: è una vera e propria necessità, per il benessere collettivo ma anche per quello personale.
Farlo in maniera concreta ed efficace richiede però un minimo di impegno, ed anche un generale ripensamento della distribuzione degli spazi in casa, che deve assolutamente essere razionale per non ritrovarsi invasi da scomodi ed ingombranti bidoni.

Bisogna organizzarsi bene, partendo dall’assunto che le categorie principali da suddividere sono 5: unido/organico, carta, plastica, vetro ed indifferenziato.
Ciò comporta ingegnarsi per trovare soluzioni intelligenti e funzionali, e molte aziende vengono in nostro soccorso con idee anche dal design gradevole che mettono insieme i contenitori, distribuendo i vari scompartimenti in un’unica struttura come nel caso dell’Ovetto firmato dal designer Gianluca Soldi, che nelle sue linee aggraziate raccoglie tutti gli spazi necessari.

Un altro divertente progetto che può tornare utile se si è in tanti a casa viene da Flussocreativo, azienda che ha pensato ad una soluzione modulare fatta di colorati cestoni ispirati ai mattoncini Lego, così da poterli combinare tra di loro a piacimento. Si crea così una vera stazione ecologica casalinga, aiutati nella distribuzione dei vari tipi di rifiuti anche dai colori!

È possibile essere virtuosi e tenere casa in ordine con piccoli accorgimenti come questi: a quel punto riciclare diventerà un gioco!
E voi, quale soluzione adottate per il riciclo?

giu 27, 2014
Christian

Una lampada per tutti gli stili

Siete alla ricerca di una lampada polivalente, che possa adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente o di stile? Abbiamo l’idea che fa per voi, firmata da Ferruccio Laviani. Il suo stile può sembrare classicheggiante, ma ci pensa la firma Kartell a dare a Bourgie la necessaria modernità, realizzandola nel suo tradizionale policarbonato trasparente.

In occasione del decennale dal suo lancio, l’azienda ha pensato di riproporre la lampada affidando la sua reinterpretazione a 14 diversi designer, e ciascuno ne ha proposto la propria visione allontanandosi solo in parte dal progetto originario ma ampliando  ancor di più lo spettro delle sue possibili applicazioni.

Alcuni tra i nomi coinvolti sono stati quelli di Patricia Urquiola e Nendo, con risultati molto divertenti che hanno reso Bourgie molto più di un semplice abat-jour, ma un prezioso oggetto di bel design con un tocco barocco che sa sposarsi con tutti gli arredamenti!

giu 23, 2014
Christian

Energia, vivacità e leggerezza: bastano i colori!

Legato di Casamania

Per allestire uno spazio multifunzionale non c’è nulla di meglio di questa proposta di Casamania: l’idea, con tutta la versatilità che si porta dietro, viene manco a dirlo dalla Svezia, patria d’origine del trio di designer Claesson, Koivisto e Rune: si chiama Legato ed è un mobile contenitore combinabile, le cui ante in legno presentano una forma sinuosa e smussata dalle linee morbide.

La possibilità di combinarle a piacimento una accanto all’altra sfruttando tutta la varietà di colori offerta rende il mobile un paradigma di leggerezza applicata all’interior design, con una spiccata personalità data dalla geometria non definita delle ante, che non sono né rotonde né del tutto quadrate!
La struttura è in frassino naturale, mentre le ante laccate sono in resistente MDF, un materiale di certo superiore al comune truciolare e ricavato dalla pasta di legno.

È un’idea vivace per arredare i tuoi ambienti, ma noi di NonSoloArredo non sappiamo fare a meno di immaginare Legato nella camera dei ragazzi!

giu 17, 2014
Christian

Design olandese in forme fluide

 

Marcel Wandersè designer che non ha bisogno di presentazioni: il suo brand Moooi ha aggiunto una O alla parola olandese “mooi” che significa per l’appunto “bello”, con l’intento di gridare l’obiettivo che questo eclettico progettista si prefigge ogni volta che impugna la matita per creare.

La collezione Zio, di cui vi presentiamo questa poltroncina con sgabello poggiapiedi a comporre una longue chair, non è da meno, ed è pensata con cognizione di causa per “sparare” dei contorni netti fondendoli con morbide ed avvolgenti linee di design.
La struttura è in resistente legno di rovere, e su di essa sono installati i morbidissimi cuscini: lo stesso scenario viene proposto per lo sgabello abbinato, in un sistema che suscita il pensiero di un placido riposo solo a guardarlo.
Merito anche dello speciale tessuto “tartanic”, ideato dallo stesso Wanders che ha reinterpretato il classico tartan scozzese, il che va ad acuire quel forte sentore vintage che ammanta le forme fluide della seduta.

Non è certo un complemento d’arredo qualsiasi, perché è perfetto per stimolare la fantasia e l’immaginazione!

giu 13, 2014
Christian

Boing by Karim Rashid: un lavoro per Gufram!

L’accoppiata tra il marchio Gufram, noto per alcune proposte di arredamento bizzarre e di impronta futurista, ed il designer Karim Rashid, è destinata a regalarci progetti inusuali e molto pop.
Il primo è la coloratissima sedia Boing, con un robustissimo telaio in metallo ricoperto in XL Extralight, materiale di nuova concezione morbidissimo e confortevole, ed adatto anche all’uso in esterni perché resistente ai raggi UV.

La sperimentazione di cui Rashid è portabandiera non si limita però ai materiali, perché Boing è una sedia sorprendente per i colori, per la sua linea sinuosa e per le fasce che la compongono, che la fanno assomigliare ad una seduta fatta di…marshmallows! La palette di colori è vastissima e vivace, ma Boing non è solo divertente: la possibilità di impilarla infatti aggiunge grande praticità a tutto il progetto!

Di Gufram avevamo già analizzato alcune idee, proponendovele anche tramite la nostra pagina Facebook in una gallery dedicata all’estro futurista di questa azienda, appena aggiornata con questa novità!

giu 9, 2014
Christian

Come programmare in ogni dettaglio il trasloco

Il trasloco è un vero e proprio incubo per chi deve cambiare casa, spesso causa di disagi e stress davvero notevoli.

Quando una persona o un nucleo familiare devono cambiare abitazione le incombenze da affrontare possono essere di vario tipo. Affrontare al meglio un trasloco è dunque importante.

Per traslocare in sicurezza limitando al massimo i disagi bisogna seguire alcuni aspetti prima di procedere con il trasloco.

La fase di pre-trasloco.

La prima cosa da richiedere, nel caso in cui si cambi città, è il cambio di residenza e l’intestazione delle utenze.

Passaggi per cui occorre tempo, perché è necessario raccogliere alcune informazioni e documentazioni necessarie. Per questo motivo è meglio iniziare a sbrigare la questione con largo anticipo.

Altro aspetto da considerare è che se si abita in un condominio, dopo aver stabilito con la ditta il giorno del trasloco, si devono avvisare gli altri inquilini, se invece si abita in una zona in cui per effettuare il trasloco si necessita del permesso per l’utilizzo del suolo pubblico bisogna richiedere per tempo al comune di appartenenza i documenti necessari.

Questi ultimi hanno bisogno di un procedimento ben preciso.

Costi e assicurazioni

Sempre meglio chiedere un preventivo di costo a più traslocatori diversi prima di scegliere: il preventivo del trasloco è sempre gratuito e non è vincolante.

Devi sapere da che cosa viene determinato il costo finale del trasloco. Esso dipende da diversi fattori.

Tra questi, il volume del materiale da traslocare e, di conseguenza, il numero di automezzi da utilizzare. Inoltre ci sono da mettere in conto anche: il numero dei mobili da smontare e da rimontare, la quantità e la qualità degli oggetti da imballare, l’assicurazione per i mobili di valore, la possibilità di far parcheggiare sotto casa gli automezzi necessari al trasloco, il piano del vecchio appartamento e quello del nuovo.

I piani più alti fanno notoriamente aumentare i costi!

Infine, quando si trasloca è importante tutelarsi contro gli eventuali danni.  Le assicurazioni più complete sono le all risk che risarciscono anche danni legati al trasloco, come rotture, deterioramenti, graffi ai mobili etc. Da non trascurare anche l’assicurazione a responsabilità civile, che salvaguarda da eventuali danni verso terzi.

La programmazione è dunque fondamentale per il buon funzionamento del servizio e deve essere resa compatibile con le forme di tutela garantite dalla legge al consumatore.

giu 3, 2014
Christian

Nuovo Design Italiano, in un saggio tutte le categorie

Ha davvero ancora senso oggi parlare di design come se fosse qualcosa di vivo e soprattutto? Se lo è chiesto Chiara Alessi nel suo saggio edito da Laterza, che in 160 pagine si propone come guida ai limiti della tassonomia su tutto il design italiano dei cosiddetti Anni Zero, giungendo ad una risposta totalmente affermativa.

Appassionati ed addetti ai lavori non potranno fare a meno di leggerlo, perché la presenza culturale del nuovo design italiano di tutti gli ultimi 20 anni è indiscutibile ed articolatissima, anche se attraversa al tempo stesso una fase di crisi di identità proprio per le innumerevoli facce che ha assunto.
L’autrice le ha categorizzate, suddividendo le tendenze in altrettante scuole, tra le quali spiccano quella dei Retro Chic e dei Soft Pop, che applicano ed adattano un codice stilistico che affonda le radici negli anni ’90 e caratterizzato da firme riconoscibili; abbastanza affini sono i Neopost, che esaltano e proseguono l’attività di grandi maestri del passato; oppure ancora gli Empiristi, coloro che badano più alla materia utilizzata che all’oggetto in sé, ed al tempo stesso esaltano l’importanza della serie rispetto al singolo oggetto in essa contenuto.

Queste sono solo alcune delle scuole individuate, ma vi suggeriamo davvero di scoprirle tutte immergendovi in questo breve saggio in grado di fornire uno schema preciso della progettazione e del design industriale Made in Italy più recente e di tutta la sua vivace eterogeneità.

 

giugno: 2014
L M M G V S D
« mag   lug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30